La suggestione dell'Antica Grecia

Abbiamo voluto ricreare l’ambiente suggestivo dell’antica Grecia per Voi.
Da questa civiltà affascinante deriva il nome del nostro centro “Olimpo”, che significa dimora degli Dei.
Il nome non è stato scelto solo per il riferimento alla civiltà e alle loro credenze, ma anche per la loro conoscenza e amore per il benessere psico-fisico,
che Voi stessi ritroverete provando la varietà dei nostri trattamenti.

Ecco un po’ di storia per farvi capire l’idea del centro.

Per gli antichi Greci l’igiene personale e l’attività fisica erano fondamentali. Erodico, celebre medico e atleta, diede una forte spinta alla diffusione ad uso comune di tutte quelle pratiche terapeutiche ed igieniche, fino a quel momento riservate solo agli atleti e guerrieri.
Fu così che nacque il Gymnasium, destinato alla promozione dell’igiene, della salute e del benessere del popolo greco, attraverso bagni, massaggi agli oli e ginnastica.
Uomini e donne dell’epoca passavano gran parte della propria vita al gymnasium e ai bagni pubblici e dopo le abluzioni erano soliti massaggiare il corpo con olio d’oliva, di rose, di nardo, all’iris, maggiorana e alle mandorle amare.
Ad Atene era famoso il “Crocinum e il Sosinun” olio a base di rosa, mirra e cannella.
Gli oli erano conservati in un contenitore chiamato “Alabastron” un vaso di terracotta che ricorda la forma di un’anfora.
All’epoca, la quantità media all’anno consumata da ogni cittadino era di oltre 50 litri, di cui solo 20 per condire gli alimenti e il restante per l’igiene personale.
Molto popolare era l’utilizzo del profumo, i Greci erano certi che fossero gli dei a produrlo, per questo era utilizzato oltre che per l’igiene e per l’esercitazione del culto, anche durante tutti gli avvenimenti più importanti della vita: nascita, matrimonio e morte, che erano infatti sempre accompagnati da fumigazioni e unzioni.
Molto sentita era anche la questione dell’igiene orale, l’esigenza dei denti protetti era nota e per sfoggiare un sorriso fresco si utilizzava un impasto di SALE, miele e rosmarino. Per curare la carie invece si procedeva con risciacqui tenendo in bocca oppio, pepe ed alcune erbe medicali essiccate.